CONDIZIONI DI UTILIZZO

 

Gentile Sostenitore,

La lastminute Foundation, con sede legale in vicolo De’Calvi 2 Chiasso (SVIZZERA) è una fondazione di diritto svizzero (“Fondazione”) che ha lo scopo di sostenere persone attive in ambito sociale tramite la messa a disposizione di strumenti tecnologici e informatici innovativi volti a favorire e promuovere le loro attività di raccolta di fondi.

Nell’ambito della propria attività istituzionale, la Fondazione gestisce questo sito di crowdfunding (www.lastminuteheroes.org, di seguito anche: il Sito), che permette la raccolta di fondi per specifici progetti da parte di chiunque voglia sostenerli, in modo  semplice, trasparente, e del tutto gratuito per il sostenitore.

Nei rapporti con i Sostenitori si applicano esclusivamente queste regole d’uso.

Il Sito offre la possibilità di sostenere diversi progetti di crowdfunding donation based le cui condizioni possono essere piuttosto diverse:

  1. In generale, a fronte della natura liberale della donazione, che viene effettuata a titolo gratuito come sostegno e condivisione dello scopo e dei progetti promossi dal Beneficiario, non  sono offerte ricompense di alcun tipo;
  2. è possibile che a fronte della donazione i Beneficiari o terze parti offrano ricompense di diverso valore, che in ogni caso sono sempre rinunciabili.

I Sostenitori dovranno verificare esattamente le proposte, l’eventuale esistenza di ricompense, i termini e le condizioni del progetto e delle ricompense offerte.

La Fondazione non effettua intermediazioni rispetto ai Sostenitori, non percepisce percentuali dai Sostenitori, non distribuisce alcunché. L’uso del Sito è del tutto gratuito e pertanto non comporta l’erogazione di un servizio nei confronti dei Sostenitori da parte della Fondazione.

Conseguentemente, la Fondazione non si assume alcuna responsabilità riguardo ai progetti presentati sul Sito, pur ponendo in essere numerose cautele per vigilare sull’uso corretto del Sito da parte dei Beneficiari.

Utilizzando il Sito, i Sostenitori ne accettano volontariamente le regole di utilizzazione impegnandosi a rispettarle e a segnalare alla Fondazione ogni abuso o scorrettezza riscontrata, da chiunque sia posta in essere.

L’esecuzione di una donazione genera una relazione contrattuale esclusivamente tra il Sostenitore e il Beneficiario del Progetto, e comunque comporta piena ed integrale accettazione dei termini e delle condizioni offerte dal Beneficiario del progetto, nella versione vigente al momento della donazione. Tali termini e condizioni sono quelli che la Fondazione richiede a tutti i Beneficiari di rispettare; tuttavia ad essi possono aggiungersi condizioni contrattuali ulteriori, ad es. relative alle ricompense, da verificare di volta in volta nella pagina del Progetto.

Ove vengano offerte delle ricompense a fronte della donazione, esse sono un’espressione di gratitudine, non già una controprestazione, poiché il Sito non prevede la possibilità di effettuare alcun tipo di commercio.

L’erogazione delle ricompense e la corrispondenza a quanto promesso è responsabilità esclusiva di chi le ha offerte, e non della Fondazione, che si limita a vietare alcune categorie di ricompense ritenute potenzialmente conflittuali con i propri valori  o con quelli di alcune comunità di utenti e della legge in generale.

Parimenti, l’impiego del denaro per le progettualità indicate non può essere garantito dalla Fondazione, che tuttavia pone in essere ogni misura per evitare che il Sito si presti ad abusi o frodi.

La Fondazione incoraggia gli utenti a rispettare rigorosamente gli impegni e consente loro l’interlocuzione tramite le sezioni social, ma non interferisce nelle relazioni contrattuali o nella verifica diretta dell’adempimento di quanto promesso o della veridicità di quanto dichiarato.

Pertanto, la Fondazione non effettua alcun rimborso e tutti i Sostenitori sono invitati a valutare accuratamente il progetto proposto, scegliendo in piena autonomia se e come sostenerlo, facendosi eventualmente consigliare da esperti.

Inoltre, tutti i Sostenitori sono invitati a partecipare alle attività della community, condividendo idee, considerazioni e commenti su ciascun progetto proposto.

Per sostenere un progetto è sufficiente seguire la procedura di erogazione della donazione come proposta dal sito, che comporta la conclusione dell’accordo con il Beneficiario.

L’atto di pagamento per l’erogazione della donazione, riservato a coloro che siano legalmente capaci di agire secondo la relativa legge nazionale, comporta integrale accettazione di queste condizioni contrattuali, impegno a rispettarle e consenso al trattamento dei dati personali.

I Sostenitori devono fornire dati identificativi ed anagrafici veri, si impegnano a non fornire dati falsi, a non agire in nome e per conto di altri.

Il Sito deve essere utilizzato in modo lecito e nel rispetto di queste regole e del diritto nazionale applicabile alle singole donazioni.

I Sostenitori si impegnano a non violare i diritti della Fondazione e di tutti gli altri utenti del Sito, a rispettare le loro persone, la loro dignità, la loro libertà di espressione e la loro proprietà intellettuale, e si impegnano ad utilizzare il Sito esclusivamente per le finalità per le quali è stato creato.

I Sostenitori si impegnano a non violare i diritti di proprietà intellettuale della Fondazione e di tutti gli utenti del Sito, e autorizzano la Fondazione ad utilizzare i contenuti volontariamente pubblicati.

In occasione della donazione per ogni Sostenitore verrà creato un Account, collegato a un indirizzo email valido e a una password. Pur non svolgendo alcun controllo editoriale, la Fondazione si riserva il diritto di sospendere o cancellare, anche senza preavviso, qualsiasi Account eventualmente utilizzato per violare norme di legge, regole di comportamento, o comunque utilizzato in modo scorretto, anche ove le violazioni siano soltanto dubbie.

Ove le pagine progettuali o i contenuti ovunque pubblicati sul Sito contengano hyperlink a siti esterni, la Fondazione non risponde dei contenuti ivi caricati, inclusi eventuali virus, programmi autoinstallanti, spider e simili.

In alcuni casi la donazione nei confronti di determinate persone o enti ha delle conseguenze fiscali, consentendo ai Sostenitori di avvalersi di agevolazioni fiscali nei rispettivi Paesi.

In proposito, la Fondazione supporta i Sostenitori nella identificazione dell’offerta di agevolazioni fiscali a carico del Beneficiario, e predispone specifici strumenti per facilitare la distribuzione dei documenti necessari per richiedere le agevolazioni.

Tali documenti agevolano e non sostituiscono integralmente quanto necessario per usufruire delle agevolazioni fiscali.

Tuttavia, la Fondazione non assume nessuna responsabilità in relazione alle indicazioni concernenti agevolazioni fiscali, a procedure, documenti e comunque a quando dichiarato, mostrato, distribuito sul Sito dai Beneficiari o nel loro interesse.

Il diritto ad ottenere eventuali agevolazioni fiscali deve essere esercitato autonomamente dai Sostenitori. La Fondazione non potrà in alcun caso essere coinvolta in alcuna contestazione avente ad oggetto il godimento o il mancato beneficio di agevolazioni fiscali di qualsiasi tipo e per qualsiasi ragione, trattandosi di un rapporto che coinvolge esclusivamente Beneficiario e Sostenitore.

Alcune forme di pagamento richiedono la raccolta di informazioni sulla base della normativa antiriciclaggio e comunque delle disposizioni vigenti. In tali casi, il responsabile del servizio di pagamento è un Istituto di Pagamento, regolarmente autorizzato ad operare dalle autorità di vigilanza.

La Fondazione può collaborare all’esecuzione del servizio, raccogliendo dati e documenti richiesti dalla normativa vigente e trasmettendoli all’Istituto di Pagamento, che è l’unico responsabile dell’esecuzione del servizio. Per i termini e le condizioni dei servizi di pagamento verificare le disposizioni dei gestori nelle relative pagine.

Effettuando la donazione, il Sostenitore dichiara e garantisce di avere il diritto di effettuare la donazione sulla base del proprio diritto nazionale e di quello del Beneficiario, e di non violare norme internazionali, restrizioni all’esportazione di valute o embarghi.