CONTRATTO DI SERVIZI

 

L’erogazione di servizi della lastminute foundation, con sede in Chiasso (SVIZZERA), vicolo De’Calvi 2, (di seguito: Fondazione) tramite la piattaforma di crowdfunding denominata “lastminute heroes” o “lmheroes” (di seguito HEROES o Piattaforma) in favore del soggetto (di seguito: Beneficiario) che voglia proporre un Progetto di crowdfunding (di seguito: Progetto) è sottoposta ai seguenti termini e condizioni.

ACCORDO     

[ Art. 1. ]La sottoscrizione del presente contratto avviene esclusivamente in forma digitale, mediante l’espressa accettazione da parte del Beneficiario delle condizioni pubblicate sul sito www.lastminuteheroes.org. In situazioni particolari la Fondazione può richiedere, per qualsiasi ragione, una sottoscrizione su supporto cartaceo. Il contratto può essere salvato dal Beneficiario su supporto durevole.

[ Art. 2. ]Con il presente Contratto la Fondazione mette gratuitamente a disposizione del Beneficiario la propria piattaforma di crowdfunding, al fine di raccogliere donazioni per un Progetto ed il Beneficiario si obbliga ad utilizzarla in buona fede, accettando e rispettando le presenti condizioni contrattuali.

IDENTIFICAZIONE

[ Art. 3. ]Il Beneficiario accede al servizio della Fondazione creando un account, cioè effettuando la registrazione sul sito web www.lastminuteheroes.org (di seguito anche: Sito) ed ottenendo un “Nome Utente” ed una “Password”. In tale fase al Beneficiario viene chiesto di accettare questo Contratto di Servizi.

Effettuata la registrazione, il Beneficiario può utilizzare il Sito per costruire il proprio progetto di crowdfunding.

ATTENZIONE, onde preservare gli interessi di tutti gli utenti e dei Sostenitori, la Fondazione ha il diritto di sospendere o cancellare un account a sua discrezione in occasione di abusi o violazioni delle politiche del Sito o anche di meri sospetti sufficientemente fondati sull’esperienza

[ Art. 4. ]Il Beneficiario è identificato nella procedura di registrazione dell’account come soggetto non profit  che agisce nel quadro delle sue attività e non come consumatore, nel senso indicato dall’art. 2 della Direttiva 2011/83/UE dell’Unione Europea.

In proposito, il Beneficiario dichiara e garantisce che l’autore della registrazione è un individuo maggiorenne, capace di agire, titolare di tutti i poteri necessari per impegnare il Beneficiario.

Il Beneficiario si obbliga a fornire dati ed informazioni esatti, corrispondenti al vero, non ingannevoli o comunque non idonei a celare la propria identità.Il Beneficiario prende atto ad accetta che la Fondazione ha facoltà in qualunque momento di effettuare verifiche dell’identità del Beneficiario direttamente o mediante terzi autorizzati, come ad es. Istituti di Pagamento. Il Beneficiario si obbliga quindi a collaborare alla procedura di identificazione prontamente ed in buona fede, fornendo informazioni e documenti come richiesto.

La Fondazione è autorizzata a collegare le credenziali d’accesso agli indirizzi IP dei dispositivi utilizzati, onde effettuare monitoraggi periodici sulle modalità di uso del sito e poterne migliorare la fruibilità e la sicurezza.

[ Art. 5. ]Con l’accettazione delle presenti condizioni, il Beneficiario si impegna a qualificarsi come una charity, una NPO (Non Profit Organization) o comunque come un’organizzazione che, nel suo Paese, gode di uno status al quale sono connesse determinate situazioni giuridiche soggettive (ad es. regime fiscale agevolato, controllo pubblico, ecc.) o in alternativa a dichiarare che non è soggetto a registrazione. In tali casi, il Beneficiario si obbliga a fornire informazioni esatte e precise sul proprio status giuridico, ivi compresa l’esistenza di eventuali autorizzazioni, permessi o licenze per operare.

Inoltre il Beneficiario si obbliga a mantenere regolarmente in essere tali autorizzazioni, permessi o licenze, ove previsti dalla normativa locale, e a fornirne eventuale adeguata documentazione alla Fondazione su semplice richiesta a mezzo e-mail, autorizzando sin d’ora la Fondazione a comunicare dette informazioni a chiunque possa averne interesse.

Qualora il Beneficiario sia un’organizzazione che, nel suo Paese, gode di uno status al quale sono connesse determinate situazioni giuridiche soggettive, il Beneficiario si impegna, attraverso la Piattaforma, a informare i sostenitori che effettuano una donazione in relazione alle agevolazioni fiscali collegate.

[ Art. 6. ]Il Beneficiario si impegna a custodire  diligentemente le credenziali di accesso e a predisporre back up di tutti i contenuti caricati. Per questa ragione, il Beneficiario esonera la Fondazione da ogni responsabilità al riguardo (esemplificativamente e non tassativamente, per violazione delle credenziali, accesso non autorizzato, estrazione non autorizzata di dati ed informazioni, alterazione di dati o informazioni, oscuramento delle pagine web, ecc.).

In ogni caso, la Fondazione è autorizzata a conservare i log di navigazione conformemente alla propria Privacy Policy vigente e a sospendere l’account in caso di abusi.

PROGETTO

[ Art. 7. ]Il Beneficiario procede autonomamente alla pubblicazione del Progetto su HEROES, utilizzando esclusivamente le maschere di caricamento e compilazione offerte dal sito. Il Beneficiario è il solo responsabile dei file, delle immagini e dei contenuti pubblicati ed esonera espressamente la Fondazione da ogni responsabilità in relazione alla legittimità, correttezza, e serietà del Progetto, pur accettando che la Fondazione possa effettuare ogni indagine al riguardo.

[ Art. 8. ]Il Beneficiario dichiara che il Progetto è di sua proprietà intellettuale e che esso non lede in alcun modo i diritti di terzi.

Il Beneficiario si obbliga a caricare esclusivamente contenuti, immagini e/o video per i quali disponga dei relativi diritti di utilizzazione in corso di validità oppure contenuti, immagini o video di libera utilizzazione che non costituiscano violazione dei diritti di terzi.

Il Beneficiario si obbliga a non importare alcun file o contenuto di proprietà di terzi, senza averne la giuridica disponibilità, o comunque in condizioni di incertezza circa la titolarità e disponibilità dei diritti di proprietà intellettuale. Il Beneficiario si obbliga a manlevare e tenere indenne la Fondazione per ogni eventuale responsabilità dipendente da o collegata a contenuti importati dal Beneficiario stesso.

Parimenti, il Beneficiario si obbliga a non pubblicare dati, notizie, o informazioni in qualsiasi modo idonei a ledere illegittimamente diritti o interessi di terzi.

In caso di contestazione da parte di chiunque circa la legittima disponibilità di file importati, la Fondazione si riserva ogni valutazione circa l’opportunità di sospendere la visualizzazione dei contenuti generati tramite i file contestati, fino a che non intervenga un ordine dell’autorità o un accordo tra i contendenti.

In caso di cessazione dell’efficacia del presente Contratto per qualsiasi ragione, il Beneficiario non potrà recuperare i propri contenuti, e quindi dovrà avere cura di effettuare eventuali copie di back up di contenuti caricati.

 

[ Art. 9. ]Il Beneficiario si obbliga a porre in essere ogni più idonea misura di sicurezza informatica volta ad evitare che i files e i documenti caricati su HEROES siano (e restino sempre) privi di virus, e comunque inidonei a compromettere in alcuna misura l’hardware o il software di chi li visualizzi o scarichi.

Il Beneficiario si obbliga a caricare immagini e/o video leciti, attinenti al Progetto o descrittivi di esso,privi di connotazioni di discriminazione politica e religiosa, violente o pornografiche. La Fondazione si riserva in ogni caso il diritto di rimuovere, anche senza preavviso, i contenuti e progetti ritenuti, a insindacabile giudizio del Consiglio della Fondazione, non in linea con il manifesto dei valori della Piattaforma e/o con gli obiettivi statutari della Fondazione stessa.

Il Beneficiario dovrà premunirsi di effettuare back up di sicurezza di ogni file caricato, prima di effettuare il caricamento, allo scopo di evitare l’eventuale danneggiamento accidentale della sua proprietà intellettuale.

[ Art. 10. ]Il Progetto non potrà in alcun modo avere ad oggetto attività attinenti ai seguenti settori:

  1. sostanze stupefacenti
  2. gioco o scommesse
  3. tabacchi e sigarette
  4. armi di ogni tipo ed accessori relativi
  5. prodotti o servizi pornografici o sessuali
  6. azioni, obbligazioni, valute, strumenti finanziari o titoli di qualsiasi tipo
  7. prodotti o servizi idonei a violare la legge o provvedimenti regolamentari o amministrativi
  8. prodotti o servizi che violino proprietà intellettuale di terzi

Inoltre, il Beneficiario non potrà utilizzare in alcun modo il Progetto allo scopo di effettuare, favorire, promuovere lotterie, riffe o giochi a premi o d’azzardo, ancorché sottendano scopi di beneficienza.

In ogni caso, la Fondazione si riserva di rifiutare la pubblicazione del Progetto o di sospendere la campagna, in ogni caso in cui il Progetto non sia compatibile con l’immagine o con la reputazione della Fondazione.

CAMPAGNA

[ Art. 11. ]A fronte dei contributi finanziari richiesti tramite il Progetto, il Beneficiario e/o la Piattaforma possono offrire al pubblico delle ricompense (di seguito anche: Reward).

Tali ricompense possono consistere in oggetti o servizi di modico valore, comunque non collegato al valore del contributo ricevuto. In nessun caso i Reward possono consistere in denaro o in beni o servizi di cui

[ Art. 12. ]Ove vengano offerte ricompense, il Progetto deve indicare chiaramente la tipologia e qualità indicativa delle ricompense; ove si tratti di capi d’abbigliamento deve indicare chiaramente taglie e colori disponibili.

Il Beneficiario si obbliga a fornire ai Sostenitori ricompense di qualità non inferiore a quella rappresentata ed offerta nel Progetto, e comunque a rispettare tutti gli impegni assunti nelle promesse concernenti i Reward. La promessa di ricompense non deve essere ingannevole, pretestuosa, falsa o irrealizzabile.

Se non diversamente e chiaramente precisato nel Progetto, il Beneficiario si obbliga ad inviare prontamente al Sostenitore le ricompense promesse, o comunque a rispettare le scadenze pubblicate nel Progetto.

[ Art. 13. ]Il Beneficiario prende atto del fatto che la Fondazione ha il diritto, ma non l’obbligo, di sostenere e promuovere il Progetto offrendo essa stessa dei Reward messi a disposizione gratuitamente o a pagamento da soggetti terzi, mantenendo in proposito la più ampia discrezionalità anche sui tipi di ricompensa offerta e sui terzi che mettano a disposizione i Reward.

L’offerta di Reward da parte di terzi può anche rivestire funzioni pubblicitarie, che comportino l’associazione del Progetto ai terzi coinvolti nell’erogazione dei Rewards.

In proposito il Beneficiario concede sin d’ora a detti terzi ogni diritto di utilizzazione dell’immagine, dei segni distintivi e dei materiali coperti da privativa o diritto d’autore (inclusi marchi, loghi, fotografie, video, ecc.) relativi al Beneficiario stesso e/o al Progetto, limitatamente e funzionalmente alle esigenze di comunicazione e promozione del Progetto, nonché alla relativa documentazione e successiva narrazione.

[ Art. 14. ]Il Beneficiario si obbliga ad adottare con i Sostenitori le Condizioni Generali standard predisposte dalla Fondazione. Eventuali condizioni contrattuali in deroga dovranno essere approvate dalla Fondazione in forma scritta.

[ Art. 15. ]Ogni adempimento contabile, fiscale e amministrativo inerente le donazioni ricevute è di esclusiva competenza e responsabilità di Beneficiario, che pertanto provvederà tempestivamente a fatturazioni, dichiarazioni, certificazioni e quant’altro previsto dalla normativa vigente o richiesto dai Beneficiari per godere di benefici fiscali.

[ Art. 16. ]Il Sostenitore provvede ad erogare il finanziamento mediante i servizi di pagamento offerti e gestiti interamente dagli Istituti di Pagamento o dai provider di servizi discrezionalmente scelti dalla Fondazione; ove siano disponibili più provider di servizi, la scelta spetterà al Sostenitore. Ove la Fondazione dovesse cambiare provider di servizi, ciò potrebbe comportare temporanei disservizi in termini di breve sospensione delle funzionalità o diverse procedure. In proposito, il Beneficiario esonera la Fondazione da ogni responsabilità.

[ Art. 17. ]Salvo diverse condizioni contrattuali applicabili a specifici servizi, i provider di servizi trasferiscono al Beneficiario le somme ricevute senza trattenere commissioni, che saranno addebitate e fatturate alla Fondazione, la quale sosterrà anche ogni ulteriore costo bancario. I trasferimenti in favore del Beneficiario saranno effettuati con la periodicità che verrà concordata tra la Fondazione e il provider di servizi di pagamento.

[ Art. 18. ]Il trasferimento delle somme donate al Beneficiario verrà effettuato nei limiti dell’80% delle somme donate.

Il saldo sarà trasferito al Beneficiario solamente all’esito della rendicontazione del Progetto: entro sessanta giorni dal termine della raccolta, il Beneficiario dovrà fornire alla Fondazione una accurata relazione che documenti la modalità in cui le somme raccolte sono state impiegate e si è data esecuzione dal Progetto. In caso di comprovate necessità, il Beneficiario potrà chiedere alla Fondazione una proroga per la presentazione del rendiconto.

Ove il rendiconto non sia presentato nei termini o non sia soddisfacente, la Fondazione potrà trattenere il saldo a titolo di penale e destinarlo entro sei mesi ad altri progetti analoghi, e avrà facoltà di aggiornare sul Sito la pagina del Progetto, dandone informativa.

 

[ Art. 19. ]Il Beneficiario prende atto della notevole frequenza dei casi di chargeback nell’uso delle carte di credito e di debito e della lentezza delle comunicazioni di storno da parte dei gestori dei servizi di pagamento. Pertanto, il Beneficiario provvederà immediatamente a restituire gli importi oggetto di contestazione entro dodici mesi da ciascun versamento, in ogni caso di “chargeback” da parte del gestore dei servizi di pagamento, cioè in ogni caso in cui i contratti vigenti consentano al gestore dei servizi di pagamento e/o al gestore del servizio di carte di credito o di altri mezzi di pagamento, di ottenere il riaccredito della somma pagata. Detta restituzione avverrà a fronte di mera esibizione al Beneficiario, da parte della Fondazione, della dichiarazione di chargeback ricevuta dal gestore del servizio; tuttavia, ove la Fondazione sia ancora in possesso e/o nella detenzione dei fondi di competenza del Beneficiario, ancorché a valere su diverse transazioni, essa potrà provvedere direttamente ed autonomamente al riaccredito, a valere sui fondi di competenza del Beneficiario, intendendosi a ciò qui espressamente delegata. Ove il Beneficiario non provveda spontaneamente e la Fondazione non possa operare trattenute e/o compensazioni sui fondi di competenza del Beneficiario, decorsi 15 giorni da apposita diffida, il Beneficiario sarà tenuto a pagare alla Fondazione l’importo dovuto, oltre ad una penale pari al 10% di detto importo e agli interessi moratori al tasso di interesse stabilito dalla BCE.

[ Art. 20. ]La Fondazione può collaborare con i provider dei servizi di pagamento nella raccolta di informazioni e documenti necessari per l’identificazione del Sostenitore e/o richiesti dalla normativa antiriciclaggio, ma ogni responsabilità inerente la gestione dei servizi di pagamento è esclusivamente del provider di servizi incaricato.

Per utilizzare i servizi di pagamento è indispensabile fornire le informazioni ed i documenti richiesti dal provider dei servizi di pagamento e superare le verifiche anti-riciclaggio; tra i documenti da fornire al provider di servizi, tramite gli strumenti predisposti dalla Fondazione, vi sono:

  1. per altre organizzazioni (associazioni, NGO, club, ecc.):
  • una descrizione dell’attività dell’organizzazione;
  • una copia dell’atto costitutivo e/o dello statuto (o di qualsiasi altro documento atto a provare le finalità dell’organizzazione) con una dichiarazione dell’organo amministrativo che confermi che si tratta dell’ultima versione vigente;
  • un documento fiscale dell’organizzazione
  • prova di identità e di residenza del legale rappresentante:
  • prova della residenza non più vecchia di tre mesi (ad es. una bolletta, una fattura, un documento fiscale, …);
  • prova di una relazione bancaria (ad es. IBAN o corrispondenza bancaria che indichi il numero di conto)
  • documento di identità (carta di identità o passaporto);

[ Art. 21. ]Fermo restando tutto quanto di seguito descritto agli artt. 24-27, La Fondazione si riserva il diritto di modificare, senza preavviso, contenuti, lingue, layout, grafica, dimensioni, colori del Sito e delle pagine nelle quali viene presentato il Progetto. Si riserva inoltre di inserire, aggiungere, modificare e comunque gestire del tutto liberamente gli spazi di dette pagine, aggiungendo, rimuovendo, sovrapponendo informazioni, comunicazioni, pubblicità, immagini, banner e comunque qualsiasi contenuto ritenesse opportuno.

[ Art. 22. ]La Fondazione non garantisce che HEROES o i relativi contenuti, servizi o funzionalità siano privi di errori o disponibili in maniera continua, né che eventuali difetti verranno corretti o che l’utilizzo di HEROES da parte del Beneficiario comporti risultati specifici. La Piattaforma HEROES e i suoi contenuti sono forniti "as is" (così come sono) e secondo disponibilità.

La Fondazione non si assume alcuna responsabilità circa le modalità e l’efficienza del servizio di hosting e delle prestazioni della banda internet offerti dal relativo fornitore. Inoltre, la Fondazione si riserva di modificare il fornitore dei servizi di hosting in qualsiasi momento, offrendo condizioni, volumi o banda differenti, riservandosi di sospendere la fruibilità della Piattaforma per il tempo strettamente necessario alla migrazione dei dati.

 

[ Art. 23. ]La Fondazione si riserva espressamente il diritto di intraprendere le seguenti azioni in qualsiasi momento e senza alcun preavviso:

(1) modificare, sospendere o interrompere la funzionalità o l’accesso ad HEROES o a parti di essa;

(2) modificare o cambiare HEROES o parti di essa e ogni eventuale norma o condizione relativa alla sua utilizzazione;

(3) interrompere la funzionalità di HEROES o parti di essa qualora ciò si rendesse necessario per eseguire operazioni di manutenzione ordinaria o straordinaria, correggere errori o apportare altre modifiche.

[ Art. 24. ]La Fondazione si riserva il diritto di modificare le condizioni di erogazione di tutti i servizi, sia gratuiti che a pagamento, le presenti condizioni contrattuali, previo preavviso di quindici giorni.

Ogni eventuale modifica o variazione contrattuale entra in vigore immediatamente, non appena la nuova versione del Contratto venga pubblicata online. Tuttavia, ove le modifiche contrattuali pregiudichino diritti o interessi del Beneficiario, questi ha diritto di recedere entro trenta giorni dalla modifica contrattuale, fermo restando che in detto periodo si applicano le nuove condizioni contrattuali.

PROPRIETA’ INTELLETTUALE

[ Art. 25. ]A fronte delle prestazioni ricevute, il Beneficiario concede alla Fondazione licenza gratuita, irrevocabile e senza alcun limite temporale di utilizzazione del proprio logo, della propria immagine, dei propri contenuti e di ogni pagina del Progetto, incluse le immagini ed i video, con diritto di sublicenza.

Tale licenza potrà essere utilizzata dalla Fondazione allo scopo di promuovere la Piattaforma stessa e la raccolta di fondi attraverso tutti i canali, a scopi di comunicazione, educativi di studio, di analisi e potrà essere estesa a partner, collaboratori, agenzie di comunicazione, istituti di ricerca, ad esclusiva discrezione della Fondazione. Ove i diritti sopra menzionati siano di proprietà di terzi, sarà cura esclusiva del Beneficiario ottenere il trasferimento delle licenze in favore della Fondazione.

[ Art. 26. ]Ogni marchio, registrato o non registrato di proprietà del Beneficiario è e resta di proprietà esclusiva del Beneficiario. Ogni marchio, registrato o non registrato di proprietà della Fondazione o di suoi partner, fornitori o clienti è e resta di proprietà esclusiva della Fondazione o di dette terze parti; nell’obbligarsi alla menzione della Fondazione e di HEROES negli eventuali credits relativi a qualsiasi opera multimediale che incorpori o includa contenuti attinenti al Progetto, il Beneficiario si obbliga a rispettare detti diritti della Fondazione sui propri segni distintivi, inclusi slogan e/o pay off.

[ Art. 27. ]Ogni testo, grafica, interfaccia visiva, fotografia, marchio commerciale, logo, suono, musica, illustrazione e codice informatico o altri materiali facenti parte della Piattaforma HEROES, inclusi senza alcuna limitazione il design, la struttura, la selezione, il coordinamento, l’espressione, l’aspetto e la disposizione di tali contenuti, appartengono a o sono controllati o concessi in licenza dalla Fondazione e sono protetti dalle leggi in materia di diritto d’autore, brevetti e marchi d’impresa, nonché dalle normative nazionali ed internazionali sui diritti di proprietà intellettuale e sulla concorrenza sleale.

[ Art. 28. ]Tranne nei casi espressamente disposti dal presente Contratto, è vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, caricare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte della Piattaforma HEROES e dei relativi contenuti su qualsivoglia computer, server, sito web o altro mezzo destinato alla pubblicazione, alla distribuzione o a qualsiasi finalità commerciale senza previo consenso scritto da parte della Fondazione.

RESPONSABILITA’

[ Art. 29. ]Il Beneficiario si obbliga a manlevare e tenere indenne la Fondazione da tutte le perdite, danni, responsabilità, costi, oneri e spese, ivi comprese le eventuali spese legali, che dovessero essere subite o sostenute dalla Fondazione quale conseguenza di qualsiasi inadempimento da parte del Beneficiario agli obblighi e garanzie previste in questo Contratto e comunque connesse al caricamento di propri contenuti, anche in ipotesi di risarcimento danni pretesi da terzi a qualunque titolo.

[ Art. 30. ]Il Beneficiario si obbliga a non utilizzare HEROES in modo contrario alla legge o ad obbligazioni di qualsiasi natura contratte con terzi, obbligandosi a manlevare e tenere la Fondazione indenne da ogni eventuale richiesta risarcitoria o indennitaria.

Pur non avendo la Fondazione alcun obbligo in proposito, il Beneficiario riconosce alla Fondazione il diritto di verificare il risultato finale dei contenuti generati e caricati su HEROES, al solo scopo di riscontrare che detti contenuti non siano di carattere o natura illecita, oscena, pornografica, idonea a ledere interessi di minori o di comunità religiose o culturali, o evidentemente idonea a violare norme di legge o diritti di terzi. In tali casi, così come in tutti i casi in cui la legittimità dei contenuti sia dubbia, la Fondazione si riserva il diritto di sospendere l’efficacia del presente contratto, con esclusione di ogni eventuale ulteriore indennizzo o risarcimento.

[ Art. 31. ]Nel caso in cui, indipendentemente dalle altre clausole delle presenti Condizioni d’uso, la Fondazione venga riconosciuta responsabile nei confronti del Beneficiario di qualsiasi danno o perdita derivante o connesso all’utilizzo di HEROES, la responsabilità della Fondazione non potrà in alcun caso essere superiore a 1.000,00 CHF.

[ Art. 32. ]La Fondazione si riserva il diritto di interdire l’accesso ad HEROES o alle pagine del Progetto ad uno o più soggetti, a propria esclusiva discrezione e senza alcun preavviso per le seguenti cause, ma non limitatamente a esse:

(1) su richiesta da parte delle forze dell’ordine o di altre agenzie governative;

(2) su richiesta del Beneficiario;

(3) sospensione o sostanziale modifica della piattaforma HEROES o di qualsiasi servizio offerto su o attraverso HEROES; oppure

(4) difficoltà tecniche o problemi improvvisi.

La Fondazione non ha alcuna responsabilità nei confronti del Beneficiario o di terzi per le conseguenze derivanti dall’interruzione dell’accesso ad HEROES in seguito a violazione delle presenti Condizioni d’uso o comunque contrattuali.

[ Art. 33. ]Le Parti si prestano reciprocamente il consenso per il trattamento dei rispettivi dati personali nelle forme di legge.